giovedì 24 gennaio 2013

Coste di bietola con pomodorini e olive taggiasche

Dopo un piatto bello elaborato e ipercalorico come le pappardelle al ragù, adesso vorrei pareggiare un pò la bilancia e proporre un contorno decisamente salutare e molto saporito.
Di solito siamo abituati ad utilizzare solo la foglia della bietola, lasciando da parte la costola, un pò dura e filamentosa, un pò come il sedano e in genere considerata prodotto di scarto. Di questi momenti, però c'è poco da scartare, meglio non fare troppo gli schizzinosi e non buttare via proprio niente...datemi fiducia e provate questo contorno, sarà una piacevole scoperta, come le è stata per me.

Appetitose e facilissime da preparare, queste verdure non servono solo per accompagnare carne e pesce, ma sono ottime anche con formaggi stagionati o mozzarella di bufala.

Le olive taggiasche poi ci aiutano a tenere sotto controllo il tasso di colesterolo e i trigliceridi, favoriscono una migliore circolazione del sangue e prevengono il diabete...
che dite?ce le gustiamo allora queste verdurine?



Ingredienti per 6 persone:


  • 1,5 kg di coste di bietola
  • 30 gr di olive taggiasche
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 400 gr di pomodori datterini
  • qualche fogli a di prezzemolo
  • sale integrale (grazie Manu)
  • pepe
  • olio evo




Pulite le coste e lavatele. Mettetele a lessare in acqua bollente leggermente salata per 15 minuti.
Tagliate sottilmente la cipolla e appassire in padella con 2 cucchiai di olio, aggiungete i capperi, le olive e fate insaporire per un paio di minuti.
Lavate i pomodorini, tagliateli a metà e privateli dei semi, aggiungeteli in padella agli altri ingredienti, unite le coste, regolate di sale e pepe e lasciate insaporire il tutto.

Prima di servire spolverate con prezzemolo tritato.

Share:

14 commenti

  1. Oddio che buone!
    Io adoro quella parte sai? La costa mi piace molto in realtà...sempre diversa io eh?! :D
    Come vedo questo piatto con la presenza delle olive taggiasche non posso non innamorarmene subito...io le adoro!
    Buona giornata splendore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piaccino tantissimo e pensare che c'è gente che le butta via!!!! spero di aver dato un input a queste persone per una nuova ricetta!!!! ciao Babe, un abbraccio!

      Elimina
  2. Lo sai che con un piatto così con me vai sul sicuro, io ci potrei tranquillamente cenare, anche perchè devono essere saporitissime....
    un bacio Manu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, lo so, ma infatti te lo voglio far assaggiare all prossima cena, è davvero squisito!

      Elimina
  3. io me le gusto e come cara Maddy!
    oggi ho un pranzo tristissimo e, io che non amo tanto le verdure, avrei volentieri gradito questa ricca insalata. e poi, a casa mia, si dice che i capperi siano afrodisiaci.. ;-)
    un bacione grande grande!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, allora stasera...capperi a volontà! ihihihih!!!

      Elimina
  4. Le gustiamo, eccome, cara Maddy! :D Deliziose, salvo la ricetta! ;) Complimenti tesoro, un abbraccio grande grande e buona giornata :*

    RispondiElimina
  5. Ecco ho imparato due cose che la costa si mangia e tutte le proprietà delle olive taggiasche che adorooooo:)
    Io amo tutte le verdure e se posso scoprire nuovi modi di fare le insalate ben venga:)
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. Concordo sulle coste cara Maddy! tranne piccoli pezzetti di gambo io le uso:) però non ho mai provato questa versione all'insalata così ricca e condita.. dev'essere davvero ottima con l'aggiunta di olive.. insomma un signor contorno che nn mancherò di provare:) mi piace tanto... un abbraccio tesoro e buona giornata:*

    RispondiElimina
  7. Adoro le coste e...guarda che bel piatto colorato che sei riuscita a creare...copio ;-)?
    Buon pomeriggio Maddy

    RispondiElimina
  8. Hai proprio ragione meglio non scartare niente se poi si realizza una ricetta così gustosaaaaa bravissima!Ciao cara un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Questo piatto ha un aspetto troppo appetitoso...l'ho sempre detto che la fantasia riesce a far venir fuori da apparenti prodotti di scarto le idee più appetitose...una mia vecchia zia diceva che una brava cuoca non butta via niente... E grazie anche per i consigli sulle olive taggiasche...non sapevo tutte queste proprietà salutari...occorre farne una scorta... Ciaooo!!!!

    RispondiElimina
  10. In Puglia ci facciamo una frittata niente male con le coste di bieta. Oppure le gratiniamo..dopo averle lessate ovviamente :) Un bacione

    RispondiElimina
  11. Ciaooo Maddy buon fine settimana tesoro un abbraccio

    RispondiElimina

© Cucina Scacciapensieri | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig