lunedì 1 febbraio 2016

Berlingozzo Fiorentino

Per chi non conosce questo dolce di Carnevale travestito da ciambella da colazione, eccolo qui...
Il Berlingozzo e' un dolce tradizionale toscano, che viene fatto nella zona di Firenze e Pistoia, il giovedì grasso, giornata che noi chiamiamo Berlingaccio in ricordo ad una maschera del '400.
Berlingaccio, che quest'anno cade il 4 di Febbraio, cioè' il giovedì di questa settimana, e' considerata una festa, un giorno importante, dove anche le nonne si adoperano in cucina affinché' il pasto sia  ricco quasi come quello della domenica, per ricordare che da li' a pochi giorni sarà' Quaresima e quindi ristrettezza anche dal punto di vista alimentare. 
Sapete come dice mia nonna? "Per Berlingaccio chi unn'ha ciccia....ammazzi il gatto!" 
E' solo una battuta ovviamente eh...per dire che in questo giorno la carne bisogna mangiarla per forza!
Intanto, io inizio dalla fine...poi qualcosa verra' fuori...



Il dolce e' davvero quella nonna, negli ingredienti e nella preparazione, solo uova, zucchero e farina per la più' tradizionale delle ciambelle. Tuorli e albumi separati e lavorazione a mano, o al massimo con frullino elettrico, che anche le nonne si sono evolute dal un bel po'. Colazione e merenda qui vanno di pari passo e per chi a Berlingaccio ci vuol venire trovare un bicchiere del nostro buon vinsanto non può' rifiutare!!!!



Ingredienti per uno stampo da ciambella 24 cm

3 uova
150 gr di zucchero
300 gr di farina
50 gr di fecola di patate
12 gr di lievito
120 gr di burro
mezzo bicchiere di latte
20 ml di vinsanto
1 limone

Separate i tuorli dagli albumi.
Aggiungete ai tuorli lo zucchero e montate con una frusta elettrica fino a rendere il composto chiaro.
Aggiungete il succo e la scorza di limone e il vinsanto, poi il latte e il burro fuso ma non caldo. Amalgamate e aggiungete la farina, la fecola e il lievito setacciati. Lavorate il composto con un mestolo di legno o in planetaria. Per ultimi, montate gli albumi e incorporateli delicatamente al composto.
Imburrate e infarinate lo stampo a ciambella.
Versate l'impasto nello stampo e cuocete in forno già' caldo a 170 gradi per 40 minuti.
Lasciate raffreddare prima di sformare.
Una volta freddo, spolverate il dolce con lo zucchero a velo e servite.


Saluti....e buona settimana!

Maddalena
Share:

12 commenti

  1. Davvero un aspetto fantastico! sicuramente mia nonna paterna, fiorentina, conosceva la ricetta, ma ahimè se n'è andata quando io ero piccola per cui.. niente ricette lasciate in eredità, non amo per niente il carnevale ma accipicchia questa ciambella la adoro!

    RispondiElimina
  2. Non lo avevo mai sentito nominare, sembra proprio il tipo di dolce da credenza che amo a colazione. Semplice e diretto. Gli albumi non vanno montati a neve?

    RispondiElimina
  3. Non ho mai avuto il piacere di mangiarlo ma l'aspetto è molto invitante :-)

    RispondiElimina
  4. Da me in Veneto si chiama busolao, almeno ci assomiglia quanto a ingredienti e forma. Bello!!

    RispondiElimina
  5. goloso,bello e buono,voglio provarlo a fare,grazie

    RispondiElimina
  6. neppure io mai mangiato, peccato perchè sembra favoloso.

    RispondiElimina
  7. ma sai che cercavo la ricetta proprio ieri?
    io sono di Firenze ma in casa mia non ricordo di averlo mai visto e forse nemmeno mai assaggiato..per questo ero molto curiosa di provarlo...
    se provo..faccio questa ricetta mi sembra fantastica!
    buona giornata

    RispondiElimina
  8. A vederlo mi ci tufferei...mi ricorda molto il nostro Corollo, così ad occhio e croce! Io ci bevo un bel bicchierozzo di Aleatico...mhmmm...mi sa che lo faccio!! Col Berlingozzo un BICCHIEROZZO è dovuto no???!?!?!?

    RispondiElimina
  9. ho riso al detto ma mi immagino che in certi tempi si facesse davvero! ottima la torta è proprio come piace a me, semplice e genuina

    RispondiElimina
  10. Le ciambelle della nonna sono la mia passione. Ciao bellezzza :)

    RispondiElimina
  11. Questo dolce è splendido mi ricorda tanto le ciambelle mr day che mangiavo da piccola!

    RispondiElimina
  12. Nella sua semplicità ha un aspetto strepitoso e molto soffice, l'aspetto di un dolce che a casa mia avrebbero vita molto breve!
    Un bacio e buon week end!

    RispondiElimina

© Cucina Scacciapensieri | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig