giovedì 17 ottobre 2013

Risotto alla zucca e porro con gorgonzola piccante

Il post di oggi è un post speciale e sinceramente non so di preciso da che parte cominciare...



Innanzi tutto vorrei ringraziare il negozio Idea Casa di Arezzo, il punto di riferimento per i miei acquisti di casalinghi, per i miei sfizi, per le tante cose che reputo indispensabili in quanto appassionata di cucina. Da loro trovo sempre cortesia, qualità e professionalità, ma nel tempo a queste importanti caratteristiche che fanno la base di un rapporto cliente-venditore, si sono aggiunte anche simpatia e fiducia reciproca, tanto da pensare ad una seria collaborazione.
Preciso che le mie parole sono solo dettate dal rispetto che ho per per i proprietari del negozio e non da secondi fini (come spesso capita di pensare quando si parla di noi foodblogger....)
Pertanto prima di passare alla ricetta e alla presentazione del prodotto ringrazio di cuore tutto lo staff di Idea Casa per la fiducia che stanno riponendo in me, spero di essere all'altezza delle loro aspettative.




Il primo articolo che vogliamo presentare è la pentola a pressione WMF: sono sincera, prima di iniziare ad usare questa pentola, ne avevo già una, molto meno professionale, acquistata di fretta per fare il brodo ai ragazzi durante il loro svezzamento, in quel periodo nel quale la casa è invasa da vasetti sterilizzati, ma, fatta eccezione di qualche minestrina il suo uso è stato sempre molto limitato.

Quando ho riportato a casa la pentola a pressione WMF, mi sono subito cimentata nel suo utilizzo, dopo aver fatto alcune foto all'attrezzo, è chiaro, cosi bella lucida era la modella perfetta per un set fotografico.
Ho iniziato con cose semplici, qualche verdura al vapore, una minestrone (tanto per cambiare) e in modo del tutto naturale sono passata, dopo pochissimi giorni a cucinarci cose che mai avrei pensato, perchè, ebbene si, sfatiamo questo mito, nella pentola a pressione WMF ci possiamo cucinare veramente di tutto: polenta, arrosto di carne tipo arista o roast beef, spezzatini, zuppe di pesce, di verdure e di cereali, ragu, tutte le verdure del mondo e pesce a vapore (grazie all'apposito cestello), risotto e molto altro ancora.



Ci sono tante cose da dire su questa pentola, ma non voglio svelarvele tutte nel primo post, se vorrete seguirmi, spiegherò via via le sue caratteristiche a seconda del tipo di pietanza che vorrò presentare, intanto vi anticipo che utilizzando la sua cottura a pressione, in una specie di sottovuoto, con temperature superiori a 100° i tempi si accorciano della metà e oltre, pensate che io ho cotto il risotto in sette minuti, con un consistente risparmio di energia. Semplicissima da usare, cuoce su due livelli di temperatura diversa che possiamo impostare noi stessi, il materiale è acciaio inossidabile e il design moderno ed elegante. Totalmente sicura grazie ad un sistema di sicurezza brevettato e collaudato negli anni e facile da pulire grazie al manico removibile, togliete quello e la guarnizione e mettete tutto in lavastoviglie.



Io, per oggi, non parlerei  scriverei più, per esporvi più avanti le tecniche di cottura e le altre caratteristiche importanti di questa pentola, non una classica pentola.



Ingredienti per 6 persone:

1 porro
350 gr di zucca 
320 gr di riso Carnaroli
700 ml di brodo di carne (in assenza  brodo vegetale)
100 gr di gorgonzola piccante
sale
pepe bianco
olio extravergine di oliva


Eliminate la buccia e i semi dalla zucca e tagliateli a dadini di circa 1 cm.
Lavate e mondate il porro e tagliate finemente la parte bianca.
Fate appassire il porro in in filo di olio direttamente nella pentola a pressione WMF, aggiungete la zucca, salate e pepate leggermente e fate insaporire per qualche secondo. Aggiungete il riso e fatelo tostare per un paio di minuti.
Coprite il riso con il brodo, regolate di sale se il vostro brodo non è salato e chiudete con il coperchio ermetico impostando la temperatura più alta, ovvero il livello (2). Una volta raggiunta, abbassate il fornello al minimo e fate cuocere per 6 minuti.

Passate la pentola sotto l'acqua corrente fredda, in questo modo la pressione si scaricherà e potrete aprire tranquillamente il coperchio. Vi siete accorti che il riso non si è attaccato anche non siete stati lì a girarlo? Penso proprio di si!

Mantecate con il gorgonzola e servite.

Se si vuole cucinare il risotto in una normale pentola il procedimento è comunque molto semplice: una volta aggiunto il brodo fate cuocere quanto indicato sulla confezione del riso, girando di tanto in tanto con un mestolo di legno. 




Share:

42 commenti

  1. Che post!!!! saranno contentissimi i gestori del negozio delle tue belle parole.. :-D.. Intanto a me piace da morire il tuo risotto... mai pensato di unire il gorgonzola.. credo stia benissimo.. contrastando il dolce della zucca.. bacioni Maddy :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'aggiunta del gorgonzola ci sta davvero bene, se ti piace questo formaggio ovviamente...altrimenti anche il brie o il taleggio non ci stanno male per niente....

      Elimina
  2. Ciaoooo, sono molto interessata a questo prodotto, aspetto con ansia di sapere quali magie è in grado di fare! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seguimi e lo scoprirai....ti aspetto al prossimo post!

      Elimina
  3. Ciao Maddy, seguirò con piacere le tue prossime info sull' utilizzo di questa pentola!!!
    Intanto complimenti per questo risotto...invitante e gustoso, il gorgonzola piccante ci sta benissimo, brava!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, sperimenterò presto altre ricette per pubblicare fra un po'! Un abbraccio, Ely!

      Elimina
  4. io senza pentola a pressione sarei morta! ^_____^ la mia fa pietà perché vecchia questa è super! non sembra nemmeno una pentola a pressione ha un design molto bello. Ma ho visto un cestello all'interno o è un'altra pentola? buono il tuo risotto! non mangio il porro ma con la cipolla credo che verrebbe bene ugualmente!
    non preoccuparti sei bravissima come potresti non essere all'altezza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cestello all'interno e' per la cottura al vapore, per ra ho provato solo con le verdure, ma ci possiamo cucinare anche il pesce e la carne. Grazie per i tuoi complimenti cara, sei gentilissima! Bacio
      Maddy

      Elimina
  5. Ciao Maddalena, adoro Arezzo...che meraviglia!!! La tua prima foto è eccezionalmente bella!!! Brava come sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, se ritornerai ad Arezzo, sarà obbligatoria la telefonata....così finalmente ci torcemmo incontrare!!! Bacio

      Elimina
  6. Quella pentola è fantastica!! E questo risotto davvero non ha eguali! adoro il gorgonzola e questa presentazione è meravigliosa!!
    un bacione grande tesoro mio! perdonami l'assenza ma ogni volta è una lotta contro il tempo :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vaty, a te perdono tutto, non ti preoccupare cara, ti abbraccio forte, non vedo l'ora di rivederti!!!!!

      Elimina
  7. E' una cosa davvero bella trovare un negozio/negoziante di cui potersi fidare e a cui fare riferimento!
    Sto preparando spesso il risotto con la zucca cambiando sempre gli ingredienti grazie alle varie ricette che tutte state proponendo! Non vedo l'ora di sperimentare anche la tua, già sento il gorgonzola piccante che mi si scioglie in bocca ;)
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda ti dico la verità, io il risotto lo cucino spesso, ma sempre nel solito modo ed ho per questo che ho pochissime ricette del riso in archivio....dovrò sperimentare atre ricette grazie alla mia nuova pentola!!!!! Ahahahah!!!!

      Elimina
  8. Bellissima ricetta a cominciare dalle foto. Interessante la pentola a pressione che tra le altre cose mi manca, ma visti i tuoi risultati penso che devo provvedere all'acquisto. Maddalena complimenti!!!!

    RispondiElimina
  9. Mmmmm adoro la zucca!!! Quale consigli per questa ricetta? Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fede, vanno bene tutte, io preferisco quelle venete, tonde con la buccia verde o griga, ma va benissimo anche quella lunga napoletana con la bocca arancio chiaro! Quella che vuoi, insomma....

      Elimina
  10. Zucca e gorgonzola, un classico intramontabile che io adoro. Forse uno dei miei abbinamenti verdura-formaggio preferiti.. e le foto sono da paura, come sempre. Baci, Ada

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo, infatti io adoro il gorgonzola e i suoi mille usi! Grazie di essere passata Ada, ci vediamo a Milano!!!,

      Elimina
  11. Ecco. Appena avrò fatto il trasloco mi voglio comprare tutte quelle cose che nella casina piccola non ci stanno.
    Tra di esse c'è una bella pentola a pressione.
    Mi sarai utile per consigli quindi...e prendo nota di questo post.
    Il riso è spaziale. Parola di milanese doc.
    Ti mando tanti baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se hai bisogno di consigli, per quello che posso fare, sai che ti aiuterò volentieri! Grazie Babe, un abbraccio

      Elimina
  12. e' tutto uno spettacolo in questo post, dalle foto alla ricetta che copiero' immediatamente. Brava !!!!! :-)




    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, sei troppo gentile, mi fanno sempre piacere le tue visite!

      Elimina
  13. Meraviglia delle meraviglie questo risotto, d'inverno sono i miei primi preferiti...zucca e porro insieme poi, una droga assicurata!
    Un bacio Maddy!

    RispondiElimina
  14. Maddy e come si puo' non dare fiducia ad una maestra in cucina come te.Complimenti sia per questa bella collaborazione che per il risotto gustoso e autunnale. Bravissima cara.

    RispondiElimina
  15. Maddy sei bravissima e il negozio Idea Casa non poteva scegliere collaboratrice migliore. La pentola a pressione mi manca e con questa post mi hai fatto venir voglia di averla, poi WMF è il top quindi sono curiosissima di vedere le nuove news.
    Il tuo risotto deve essere proprio buono e poi le foto sono così calde ed accoglienti che fanno subito casa.
    Un grande abbraccio
    Enrica

    RispondiElimina
  16. Maddy io l'adoro la pentola a pressione!! Pure io ci farei di tutto!! Il risotto mai provato, ma il roastbeef per esempio si!! mmmmhhh!!

    RispondiElimina
  17. meravigliosi i colori e gli accostamenti di sapori dolce e piccante di questo risotto!

    RispondiElimina
  18. Questo post farebbe felice mia mamma perchè da tempo mi dice di prendermi la pentola a pressione... io non le ho dato ancora ascolto per problemi di spazio, ho già i cassetti pieni... ma lei mi ripete sempre che è utile, che è comoda, che mi servirebbe data la passione crescente per la cucina... e se ne parli così anche tu, allora davvero devo ingegnarmi per trovare un posticino... :D
    Adoro le zucche piccole e colorate (anche da fotografare!) e i risotti cremosi, mi piacciono sempre le tue ricette, le sento vicine ai miei gusti! Ci piace mangiare le stesse cose... :-)

    RispondiElimina
  19. Cavolo che Signora Pentola, ho anche cercato di vederti riflessa ma sei stata brava a fare anche le foto altre che al risotto ovviamente....sette minuti????!!?? Uno spettacolo, mi ci vorrebbe davvero anche qui sull' isola dove il tempo mi manca sempre ultimamente!!! Per te però faccio anche l' una di notte! mo però vado a nanna....ci sentiamo domani..bacino!!!

    RispondiElimina
  20. Il risotto deve essere stato buonissimo, ho preparato prorpio l'altra sera la pasta zucca e porro ma l'aggiunnta del gorgonzola proprio mi mancava, che delizia!!! Un bacio, a presto Manu

    RispondiElimina
  21. Maddy che bontà di risotto! E che bella foto la prima!! Bacione grande cara

    RispondiElimina
  22. Che meraviglia Maddy! mi piaci come la pensi e ciò che hai fatto per quel negozio..
    apprezzo tanto di te ultimamente. Mano male che sei passata da me per farti conoscere...
    avrei perso qualcosa.. un bacione tesoro bello!

    RispondiElimina
  23. ciao Maddy! Quanto è carina la pentola a pressione!!! E che risotti prepara...certo poi con gli ingredienti che hai usato tu è favoloso!!!!
    un baciotto!
    Mari

    RispondiElimina
  24. Bella la pentola, bella la tua presentazione, bella la ricetta, belle le foto!....che manca ? Nulla ;-)!
    Bacio

    RispondiElimina
  25. ciao Maddy complimenti questo risotto e' davvero super mi piace molto , bravissima e buona domenica.

    RispondiElimina
  26. allora, io ne ho 2, una vecchissima che praticamente non funziona più bene ed una nuova che non ho mai usato (mi sembra difficile!!) Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  27. Io avevo addirittura terrore delle pentole a pressione ma da quando ne ho cominciato a fare uso trovo che oltre alla comodità i sapori siano eccellenti....il risotto come la polenta perà ancora non ho mai provato a farceli....bella questa collaborazione..buono il risotto....gnam su il gorgonzola....baci

    RispondiElimina
  28. Amica dolcissima eccomi:* finalmente direi... ma mi accorgo dalla data, che anche tu manchi da un pò... esattamente da quando ci siamo sentite e mi avevi parlato di questo magnifico risotto( molto simile a quello che ho preparato io di cui appunto ti raccontavo:D) ma si sa, noi abbiamo gli stessi gusti... beh... eccezionale! e la pentola superlativa... come ti ho detto al tel non ho molta dimestichezza con le pentole a pressione, ma mi sa che devo decidermi a cambiare rotta... utilissima, sopratutto in meno della metà del tempo si cucina... e poi quelle di ultima generazione sono super sicure.... :) ti abbraccio cucciola mia... ci sentiamo in questi giorni :**

    RispondiElimina
  29. Ciao Maddy! Adoro il risotto e poi con la zucca e porri, da morire!!! Sai che non ho mai utilizzato una pentola a pressione, non ne ho mai sentito l'esigenza, però da quello che scrivi deve essere super utile…. Devo farci un pensierino? :) che dici?
    Un abbraccio,
    Dani

    RispondiElimina
  30. Un risotto molto invitante......questa pentola deve essere un portento....ed anche tu.....mamma che belle le zucchette nelle foto di apertura post!!!! Bravaaa!!

    RispondiElimina

© Cucina Scacciapensieri | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig