lunedì 30 marzo 2020

Spiedini di agnello marinati

Mi sono ritrovata qui per colpa di questa quarantena e ho apprezzato subito uno dei suoi pochi lati positivi, il tempo....
Quello che in queste giornate scorre lento, come mai non e' successo prima, quel tempo lontano dal lavoro, ma vicino ai tuoi figli, quanto volte l'hai sognato?
Chiusi in casa per dovere e senso civico, l'unico mio vero sfogo e' come sempre la cucina e devo dire che questo passatempo coinvolge un po' tutti, anche i miei figli che non perdono occasione per intrufolarsi e pretendere di darmi una mano.
Ovviamente le ricette e i piatti che escono fuori da queste quattro mura, sono per loro e considerando il non poter andare a scuola, non potere vedere i lori amici, non poter fare sport e uscire, il momento dello spuntino e' diventato una coccola che alleggerisce le nostre giornate e allieta qualche piccolo momento di nostalgia e preoccupazione.
Percio', sperando di poter tornare a pubblicare periodicamente, inizio da questi simpatici spiedini che hanno avuto un enorme successo! Vi abbraccio virtualmente, ora come non mai e vi auguro una buona lettura.




Spiedini di agnello marinati

Ingredienti per 4 persone

500 gr di polpa di agnello
1 rametto di rosmarino
1 spicchio di aglio
sale
pepe bianco (o nero)
pepe rosa in grani
succo di mezzo limone
olio extravergine di oliva

Per quanto riguarda la carne di agnello, non sempre si riesce a trovare solo la polpa gia' pronta, quindi potete prendere una spalla e farvela disossare, oppure delle fettine gia' tagliate di lombo, una qualsiasi parte con polpa che poi a casa potete tagliarla a piccoli pezzi senza troppi problemi.

Togliete la parte piu' grassa dalla carne e tagliatela a piccoli pezzi.
Mettete la carne in una ciotola e condite con sale, pepe macinato, rosmarino e aglio tritati.
Aggiungete qualche grano di pepe rosa e il succo di limone.
Mescolate bene con le mani per amalgamare e far insaporire.
Coprite con pellicola e fate riposare in frigo per una notte, oppure dalla mattina alla sera.

Preparate gli spiedini inserendo degli appositi stecchini di legno o di metallo i pezzetti di carne, avendo cura di sistemarli abbastanza vicini tra loro, come potete vedere nella foto che segue.
A questo punto non vi rimane che cuocere gli spiedini sulla piastra ben calda, oppure sulla griglia o anche in forno a 200 gradi per circa 15 minuti.
Servite con un filo di olio extravergine di oliva.







Share:

3 commenti

  1. Ammetto di amarli alla follia.. e ce li concediamo ogni tanto!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Ottimi e semplicissimi! Grande Maddalena!

    RispondiElimina
  3. Ottimi e semplicissimi! Grazie Maddalena!

    RispondiElimina

© Cucina Scacciapensieri | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig