martedì 12 ottobre 2021

Panini alla zucca

Mi sono ritrovata qui per puro caso, ma ho deciso che ora anche l'ora di pubblicare una nuova ricetta.
Per cosa? Non lo so, ma so per chi.. per me stessa ovviamente, per omaggiare i vecchi tempi e per dare la giusta importanza a questa ricetta messa tra le bozze qualche anno fa.
Questi panini alla zucca saranno forse passati di moda, ma io li trovo adorabili, mi piacciono davvero tanto ed  ogni volta che li vedo mi trasmettono lo stesso calore del primo camino acceso.
Per quanto pazzo sia questo tempo, l'autunno e', a mio parere una stagione bellissima, non fosse altro per i suoi splendidi colori: giallo, marrone, rosso, arancio, verde, che mescolati assieme nei boschi delle colline toscane lasciano senza fiato.
Stasera mi ritrovo invece, con una zucca sopra la cucina e la voglia di impastare che insieme mi hanno ricordato la bozza sul blog di questi semplicissimi panini alla zucca, quindi via! Si scrive un' altra ricetta, senza pensare troppo al tempo a disposizione che non hai!



Panini alla zucca 

Ingredienti per 12 panini

300 gr di farina macinata a pietra
150 gr di zucca gialla
80 gr di acqua
50 gr di olio extravergine di oliva
1 pz di sale
1 pz di noce moscata grattugiata (facoltativa)
5 gr di lievito di birra fresco

per la finitura

1 tuorlo
50 ml di latte
semi di zucca
spago da cucina


Pulire la zucca e tagliarla a pezzetti di circa 2 cm di spessore.
Riunire la zucca su un foglio di carta alluminio, chiudere lasciando una piccola apertura e cuocere in forno per circa 30 minuti a 160 gradi.
Controllare la cottura della zucca con una forchetta, se risulta morbida potete toglierla dal forno.
Lasciate freddare la zucca e poi frullatela con un cutter da cucina e tenete da parte.

Riunire in una ciotola capiente la farina e il sale e mescolate con un mestolo di legno.
In un altro recipiente sciogliete il lievito nell'acqua.
Aggiungete alla ciotola con la farina, il lievito sciolto nell'acqua, la zucca frullata, l'olio e la noce moscata.
Amalgamate bene, prima con il mestolo di legno, poi con le mani.
Impastate sempre all'interno della ciotola per ottenere un composto morbido ma omogeneo.

Coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare  10 minuti a temperatura ambiente.

Trascorso tale tempo, scoprite l'impasto, prendete un lembo di pasta e ripiegatelo sull'impasto stesso, girate leggermente la ciotola e proseguite con un altro lembo di pasta, tiratelo e ripiegatolo al centro dell'impasto.
Ripetete l'operazione per 4-5 volte. Noterete che l'impasto comincerà a fare resistenza e che tirare il lembo di pasta diventera' sempre più difficile, ma e' normale che sia cosi perché significa che il vostro impasto sta prendendo forza.

Coprite di nuovo e fate riposare per altri 10 minuti per poi ripetere di nuovo l'operazione precedente.
A questo punto coprite l'impasto per la terza volta sempre con la solita pellicola e lasciatelo lievitare per circa 2 ore o fino al raddoppio del suo volume.

Rovesciate l'impasto sul piano di lavoro, ditetelo in pezzetti di circa 40/50 gr l'uno e date ad ognuno una forma rotonda.

Legate i panetti con spago da cucina senza stringerli troppo, dovete formare prima una croce e  poi una X, in modo da ottenere otto spicchi uguali.

Trasferite i panini in una teglia foderata con carta da forno e lasciate riposare coperti con un canovaccio umido per circa 30 minuti.

Accendete il forno a 190 gradi.
Spennellate la superficie dei panini con il tuorlo sbattuto nel latte e infornate per 15 minuti.

Togliete i panini dal forno, lasciate raffreddare, togliete lo spago e inserite al centro del panino un seme di zucca.
Servite con affettati, formaggi, marmellate.





Alla prossimo caro bloggino mio...non so quando ci rincontreremo di nuovo, ma nel frattempo ti terrò' nei pensieri e nel mio cuore!
Share:

Nessun commento

Posta un commento

© Cucina Scacciapensieri | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig