venerdì 16 dicembre 2016

Kumquat caramellati


Tempo di regali di Natale... e noi abbiamo ancora una settimana, quindi niente panico!
Occorre una ricetta veloce pero', poco elaborata, che NON ci faccia perdere troppo tempo, che NON ci faccia accedere il forno (possibilmente), che sia economica, che sappia di Natale, profumata di spezie e bella colorata... Credete che non sia possibile? 
Invece si e oggi io ne ho la prova...
Ho trovato questi deliziosi Kumquat, che ronzavano nella mia mente già' da qualche mese, ma che non ero riuscita a trovare. 
I Kumquat sono piccoli mandarini di origine cinese, dalla forma ovale e dalla buccia molto sottile. La loro particolarità' e' che quella che si devono mangiare interi perché' al contrario dei mandarini tradizionali la loro polpa e' acidula e contrasta in modo perfetto la buccia molto dolce.
E' bastato aggiungere vaniglia e miele per un connubio di sapori unico e avvolgente come l'atmosfera del Natale....




Se volete una produzione industriale raddoppiate o addirittura triplicate la dose, se invece volete utilizzare i kumquat canditi per arricchire dolci e altri ricette la dose consigliata e' perfetta...

Ingredienti

350 gr di kumquat
250 gr di zucchero
400 ml di acqua
30 gr di miele
1 bacca di vaniglia
20 ml di brandy

Lavate e tagliate i kumquat più' grandi, ma lasciate intatti quelli più' piccoli.
Incidete la bacca di vaniglia, dividendola in due parti nel senso della lunghezza. 
Mettete la vaniglia in un pentolino con l'acqua e lo zucchero e portate ad ebollizione.
Versate i kumquat sul liquido e cuocete per circa 20 minuti.
Filtrate il liquido e trasferitelo in un recipiente.
Rimettete i kumquat sul fuoco, sfumate con il brandy e lasciate evaporare.
Spegnete il fuoco e lasciate da parte i kumquat. 
Rimettete sul fuoco lo sciroppo di acqua, zucchero e vaniglia. Aggiungete il miele e fate ridurre il tutto di circa la meta'.
Trasferite i kumquat su caraffe di vetro sterili. Versate sopra lo sciroppo e chiudete con il coperchio.

Questo tipo di prodotto si mantiene in frigorifero per molto tempo, anche 20 gg. 
Oppure potete mettere i barattoli sottovuoto e qui avete due scelte a disposizione:

- chiudete bene i barattoli e metteteli a testa in giu' per una notte sopra il piano della cucina.
- se volete mantenerli per un tempo molto lungo (5/6 mesi) fateli bollire per circa 20 minuti in una pentola con acqua, toglieteli con delle pinze per non scottarvi e metteteli capovolti sopra un piano fino a raffreddamento.




Share:

1 commento

  1. Anni fa ci abbiamo fatto un liquore.. ad avere avuto questa ricettina.. Devono essere deliziosi.. :-* baciotti e buon w.e.

    RispondiElimina

© Cucina Scacciapensieri | All rights reserved.
Blog Design Handcrafted by pipdig